Sono il fondatore della Nonavanguardia, Pumas Agency e del Festival Zero.

Coaching, arte e personal branding!

La mia formazione è avvenuta tutta sul campo, in maniera completamente eterogenea. Sono passato da allestire per Fendi e Armani, a recitare per opere teatrali, da danzare per gli mtv music award, ad essere direttore artistico per grandi eventi fino ad aprire, insieme a mia moglie, un centro di formazione artistica al centro di Roma. Ho fondato una compagnia, la Jack Project 19, ho diretto film, creato corografie, video musicali, documentari e continuo a farlo. Il mettermi in gioco in nuovi mondi è pane quotidiano per me. Non conosco più i limiti della mia zona di comfort, anzi, forse uno si…alzarmi presto la mattina.

La RAI ha dedicato spazio e documentari alla mia sperimentazione, testimoniando la ricerca che mi ha portato alla creazione della Nonavanguardia e alla costruzione del metodo: all’inizio della mia carriera avevo quasi più documentari che lavori prodotti.

Amo motivare le persone più di ogni altra cosa. Dare valore alle persone è la mia più grande soddisfazione. Il mio lavoro consiste nel comprendere e valorizzare le capacità e le qualità delle persone, i loro punti di forza e debolezza, incoraggiandole a superare i propri limiti, aiutandole a renderle pienamente consapevoli della propria identità e ad allargare la propria zona di comfort utilizzando l’arte come strumento. Sono un coach artista.

La Nonavanguardia è l’unica community che unisce l’arte alla crescita personale. Fondata nel 2010 , il metodo viene ufficializzato nel 2014 a Tenerife, presso un istituto d’arte del Governo delle Canarie e successivamente riportato in Italia. Attraverso questo percorso le persone scelgono di mettersi profondamente in gioco per sperimentare l’arte in tutte le sue forme. Ogni sessione conduce il performista (così viene chiamato l’allievo della Nonavanguardia) fuori da tutti i suoi schemi mentali e comportamentali così da riportare alla luce la vera essenza del talento, spesso nascosto da blocchi emotivi e caratteriali, per permettergli di sfruttarli al meglio nella vita. 

Pumas Agency è personal branding puro. Una community nascente nella quale ho selezionato e riunito talenti italiani spinti dal desiderio di trovare la propria identità nel mondo social. 

Zero è un Festival artistico che si propone di andare contro un sistema che non vuole guardare al futuro. È un Festival organizzato senza produrre sprechi di alcun tipo, senza pubblicità cartacea, in cui le performance degli artisti che partecipano devono essere realizzate con zero budget, con materiali di scarto, tutto nell’amore della nostra terra.

Dicono di me:

Francesco De Vitis (Rai) “Un fantasista del talento che sa inventarsi ogni volta in maniera diversa. ” 

Luca Amitrano (Show On) “Luca è inarrestabile, pieno di energia, visione e coraggio.”

Manuel Hernandez Gonzalez (Storico della Universidad de La Laguna) “…gli dissi che avrei avuto l’onore di prestargli la mia casa del 1600 per una sua opera, e una settimana dopo ha realizzato quell’opera con 15 persone comuni, non attori, e neanche parlava bene lo spagnolo…”

Carla Galanti (Giornalista Vivi Tenerife) “Quando è approdato a Puerto de La Cruz e ha portato la Nonavanguardia nell’Istituto Maria Perez Trujillo, i ragazzi sono stati trasformati in pochi mesi.”